Perché un corso di  Laurea Magistrale in Economia Comportamentale?

Conoscere l’economia comportamentale e la neuroeconomia si sta rivelando fondamentale per il successo economico.

In qualsiasi settore vi è una crescente richiesta di esperti in economia comportamentale e neuroeconomia.

È stato osservato che le imprese che utilizzano queste competenze superano i competitor del 85% nell’aumento delle vendite e del 25% nei margini lordi, su base annua (fonte: Gallup).

Diventare un esperto di economia comportamentale e neuroeconomia può essere una scelta chiave per lo sviluppo della tua vita professionale.

Per ricevere aggiornamenti sul mondo dell’economia comportamentale e sull’uscita dei bandi (compreso il bando per l’iscrizione al corso EBS) iscriviti alla newsletter mensile. Puoi anche prenotare la tua call one-to-one, iscrivendoti qui.

FAQ:

Quando apriranno le iscrizioni?
Il bando per iscriversi all’ a.a. 2022-2023 è online, consulta il Manifesto agli studi per tutte le informazioni su iscrizione, tasse e contributi. Il numero massimo di utenza sostenibile è di 50 iscritti.

Non ho abbastanza CFU in ambito economico per accedere al CdL, come posso fare?
Eroghiamo un corso di perfezionamento in Gestione Aziendale che ti permette di acquisire i crediti richiesti per l’accesso al nostro Corso di Laurea. 

A chi si rivolge?

Il corso di laurea magistrale in Economia e Scienze Comportamentali è un percorso di studi biennale. Si rivolge prevalentemente ai laureati in discipline economiche e psicologiche interessati allo studio dei processi decisionali e del comportamento umano nel setting economico nonché all’apprendimento dei metodi di ricerca sperimentale.

Per potersi iscrivere al corso, lo studente deve
essere in possesso di specifici requisiti curriculari. 

Obiettivi formativi

Il Corso di Laurea Magistrale EBS mira a sviluppare una comprensione più profonda, articolata ed ecologica del comportamento degli attori economici e sociali al fine di potenziare il potere predittivo delle analisi e l’impatto trasformativo delle proposte di intervento.

Attraverso un percorso interdisciplinare lo studente integrerà strumenti tipici dell’approccio economico matematico-normativo a metodologie descrittivo-sperimentali tipiche delle scienze neuro-cognitive e psicosociali.

Sbocchi occupazionali

Innovazione e Imprenditorialità: start-up;
 aziende di consulenza, incubatori. 

Marketing: unità dedite al marketing e ricerche di mercato o al design e sviluppo dei prodotti.

Risorse Umane: in azienda o in agenzie di lavoro interinale, sindacati e centri studi sul lavoro.

Politiche Pubbliche e Benessere Sociale: istituzioni che sviluppano politiche economiche e sociali, uffici di supporto dei policy maker.

Per maggiori informazioni sui servizi offerti dall’ Ateneo: